Rifugio Val di Fumo

Rifugio Val di Fumo (1997 metri) 

Gestore Vittorio Mosca
telefono rifugio 0465 674525 
telefono abitazione 0465 804107

Raggiungibile dalla Valle di Daone seguendo la comoda strada asfaltata che parte dai Forti di Lardaro, superati i paesi di Praso e Daone, si percorre la valle fino alla Diga di Malga Bissina (1850 metri). Seguite la strada sterrata che costeggia il lago, poi, con facile sentiero (un ora e mezza a piedi) ora fra il verde dei mughi, ora vicino alle acque limpide del fiume Chiese, giungerete nelle vaste praterie della valle dove potrete godere di un supremo panorama dominato dall'imponenza delle cime del Gruppo Adamello (fra le più alte del Trentino).

Immerso nella natura più autentica, nel cuore del Parco dell'Adamello Brenta, il Rifugio Val di Fumo offre un paradiso di calma e tranquillità.

Troverete una sincera accoglienza. Potrete gustare e riscoprire piatti tipici della cucina casalinga trentina, specialità di selvaggina, formaggi di malga.Punto di partenza per magnifiche escursioni di varia difficoltà: passeggiate facili quelle per Passo delle Vacche (numero 222), di S. Valentino (numero 248), del Forcel Rosso (numero 245) e di Buciaga (numero 247) che furono punti strategici durante la Grande Guerra.

Per i più esperti c'è la possibilità di conquistare cime di grande importanza, come il Caré Alto (3463 metri), seguendo il vecchio itinerario di Guerra, il Corno di Caveno, il Re di Castello, Cima Cresta Croce e molte altre.

Nei pressi del rifugio si può praticare una sana attività sportiva: inerpicarsi sulle attrezzate pareti rocciose, seguire in canoa lo spumeggiare del Chiese, pescare, passeggiare alla ricerca dei prelibati funghi che nelle foreste crescono copiosi.

Il rifugio apre dal 15 maggio al 15 ottobre

Tipologia di luogo
Rifugio
Collocazione geografica

Come arrivare

Martedì, 16 Dicembre 2014 - Ultima modifica: Martedì, 13 Marzo 2018