Autenticazione di documenti e legalizzazione di fotografie

Che cos’è

L’autenticazione delle copie di documenti è una dichiarazione di conformità di una copia al suo originale.

Chi la effettua?

L’autentica può essere effettuata, dietro esibizione del documento originale e della fotocopia integrale dell’atto stesso, dall’incaricato del sindaco, dal notaio, dal cancelliere e dal segretario comunale (comma 2 dell’art. 18 del D.P.R 445/2000). La stessa può anche essere fatta dal pubblico ufficiale che ha emesso il documento o presso il quale è depositato l’originale, o al quale deve essere prodotto il documento.

Non si possono autenticare copie di documenti rilasciati dal notaio in copia conforme all’originale, quali atti di compravendita, perché in tale caso è il notaio stesso che deve rilasciare altre copie autentiche dell’originale depositato presso i suoi archivi.

Se la copia del documento deve essere presentata ad una pubblica amministrazione, l’autenticazione può essere fatta direttamente dal responsabile del procedimento che la riceve. In tale caso la copia conforme può essere utilizzata solo nel procedimento in corso.

Solo nel caso di documenti conservati o rilasciati da una pubblica amministrazione, di pubblicazioni, di titoli di studio o di documenti fiscali che devono essere obbligatoriamente conservati dai privati, il cittadino può dichiarare, con una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, effettuabile anche in calce alla copia stessa, che trattasi di copia conforme all’originale (art. 19 e 19 bis del D.P.R. 445/2000).

Costi

  • in carta libera: € 0,26 (indicare la causa di esenzione prevista dalla legge)
  • in bollo: marca da bollo da € 16,00 + diritti di segreteria € 0,52

LEGALIZZAZIONE DI FOTOGRAFIE 

Che cos’è?

La legalizzazione di fotografia è l'identificazione della persona in essa riprodotta e consiste nell'attestazione da parte di un pubblico ufficiale che la fotografia è quella della persona interessata, completa delle proprie generalità: nome, cognome, luogo e data di nascita. 

Chi la effettua?

Il cittadino che intende autenticare una fotografia deve presentarsi agli sportelli anagrafici del Municipio con una foto recente formato tessera ed un documento di riconoscimento valido. Le foto da legalizzare devono essere recenti, frontali a capo scoperto, ad eccezione dei soggetti esentati per motivi religiosi. Le foto legalizzate o autenticate non costituiscono documenti.

Costo

Costo:  € 0,26 di diritti di segreteria.  L'autenticazione delle fotografie prescritte per il rilascio dei documenti personali non è soggetta all'obbligo del pagamento dell'imposta di bollo.

Dove

direttamente all’ufficio anagrafe del Municipio di Valdaone e agli sportelli dell’ex Municipio di Praso o di Bersone.

Per Informazioni

E-mail: anagrafe@comune.valdaone.tn.it

Telefono: 0465 674064

Responsabile: Marascalchi Antonia

 

Fonte normativa

 art.18, 19, 19 bis, 34 D.P.R. 445/2000

Mercoledì, 14 Giugno 2017