Alloggi ad uso turistico

Definizione

Con il termine alloggio ad uso turistico si indica qualsiasi alloggio (casa o appartamento) che il privato mette a disposizione a scopo turistico. Essendo un tipo di ricettività molto diffusa in Trentino, la legge provinciale che regola il tema prevede la necessità di realizzare una base dati, sistematica e completa, dedicata a questo specifico comparto dell'ospitalità, anche al fine di consentire l'attivazione di coerenti politiche di supporto al comparto ed ai relativi servizi locali.

Chi deve fare la comunicazione?

Chiunque offra in locazione ai turisti case o appartamenti di cui ha la disponibilità a qualsiasi titolo è quindi tenuto a darne comunicazione, secondo quanto introdotto con l'articolo 37 bis della legge.

La comunicazione non riguarda gli alloggi già considerati in altre strutture ricettive, quali ad esempio le "case e appartamenti per vacanze" di cui all'articolo 34 della legge, e neppure le cosiddette "seconde case" cioè le case in disponibilità del proprietario e non collocate sul mercato della locazione turistica.

La comunicazione deve essere aggiornata ogni qualvolta si verifichino variazioni nelle caratteristiche o nella destinazione dell'immobile rispetto a quanto comunicato in precedenza.

Come fare? A chi rivolgersi?

I soggetti tenuti alla comunicazione possono compilare il modello cartaceo "modello di comunicazione alloggi" scaricabile alla sezione "Modulistica” da consegnare agli uffici comunali di competenza, all’ Azienda per il Turismo locale o al consorzio delle pro loco, oppure possono utilizzare direttamente la specifica funzionalità on-line, disponibile all'indirizzo http://www.alloggituristici.provincia.tn.it.

Ogni cittadino può operare direttamente con la funzionalità on-line, previa registrazione, nel corso della quale, oltre ai dati identificativi, verrà richiesto necessariamente il recapito di posta elettronica personale.

Tutte le comunicazioni andranno ad implementare le informazioni gestite dal Sistema Informativo del Turismo.

Sanzioni

L’art. 37 bis della legge prevede che l'omessa o incompleta presentazione della comunicazione o degli aggiornamenti entro i termini stabiliti comporta l'applicazione di una sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 200 a 600 euro per ciascuna casa o appartamento.

Adempimenti

L’iscrizione nell’elenco degli alloggi turistici comporta adempimenti di pubblica sicurezza e di statistica oltre che l’obbligo del versamento dell’imposta di soggiorno.

Informativa del Consorzio Turistico Valle del Chiese.

Normativa di riferimento

art. 37 bis della Legge provinciale sulla ricettività turistica 15 maggio 2002, n. 7 “Disciplina degli esercizi alberghieri ed extra-alberghieri e promozione della qualità della ricettività turistica”

art. 28 ter del Decreto del Presidente della Provincia 25 settembre 2003, n. 28-149/Leg “Regolamento di esecuzione della legge provinciale 15 maggio 2002, n. 7”

art. 69 della L.P. 30.12.2014 nr. 14 che modifica l’art. 37 bis, c. 2 della L.P. 15.05.2002 nr. 7.

Per saperne di più

Provincia Autonoma di Trento - Servizio Turismo - Ufficio Ricettività Turistica
Indirizzo: Via Romagnosi, 9 - Centro Europa - 38122 – TRENTO

Telefono: 0461/496536 - 0461/496545

Fax: 0461/496570

E-mail: ufficio.ricettivitaturistica@provincia.tn.it

Web:www.turismo.provincia.tn.it (sezione in evidenza dell'home page: "alloggi turistici")

 

Per ulteriori informazioni

E-mail: anagrafe@comune.valdaone.tn.it

Telefono: 0465 674064

Responsabile: Marascalchi Antonia

Modulo per comunicazione alloggi turistico al seguente link: http://www.comune.valdaone.tn.it/Comune/Documenti/Modulistica/Modulo-Comunicazione-alloggi-per-uso-turistico

Venerdì, 06 Ottobre 2017